Artigiani arte organaria

Arte organaria

In Umbria Foligno è una città di antichissima tradizione organaria. Sin dal tardo Medioevo si ha notizia degli eccellenti mastri organari di Foligno e dei loro strumenti, rinomati nelle corti dell'Italia centrale e dei quali l'affresco "La Musica" di Palazzo Trinci del sec. XIV conserva la memoria storica. La stessa maestria rese altrettanto celebri, nei secoli successivi, nomi come quelli dei Cataleni attivi in Umbria e nelle Marche tra il XVII ed il XVIII sec., dell'innovativo Luigi Galligani (1741-1839 ca) che introdusse notevoli modifiche tecniche e foniche ispirate a varie scuole europee, ed infine dei Fedeli, rinomati in tutta Italia e persino all'estero, attivi dal sec. XVII al 1929 anno della morte dell'ultimo esponente Zeno Fedeli (1849 - 1929). Testimone di questa antica tradizione è oggi la Fabbrica Artigiana di Organi PINCHI fondata da Libero Rino Pinchi (1905 - 2000), che apprese il mestiere di organaro presso la prestigiosa bottega dei Fedeli. La Fabbrica Artigiana di Organi è membro della Associazione Italiana Organari e della International Society of Organbuilders.