Colli del Trasimeno

La zona di produzione della D.O.C. "Colli del Trasimeno" o "Trasimeno" comprende per intero i Comuni di Castiglione del Lago, Magione, Paciano, Panicale, Passignano sul Trasimeno e Tuoro sul Trasimeno. Comprende inoltre parte dei Comuni di Città della Pieve, Corciano, Perugia e Piegaro. In questa zona la coltura della vite è antichissima, agevolata dal dolce clima lacustre e dai pendii collinari che favoriscono l'esposizione della vite ai raggi del sole: un'altra prova di come la diversità del microclima favorisca la produzione di tipi diversi di vini. Il territorio dei Colli Trasimeni si presta molto bene alla coltivazione della vite grazie all'esposizione ben soleggiata nonché a un microclima caratteristico, determinato dagli scambi termici e dall'evaporazione che sono propri dei bacini lacustri.

Nel XIV secolo la coltivazione della vite nel territorio perugino era già ampiamente diffusa, come testimoniano le mappe catastali dell’epoca. Il vigneto specializzato, così come si conosce oggi, era raro se non proprio inesistente. Anche se le viti erano disposte a filari, esse erano comunque coltivate in promiscuità con altre colture come cereali, leguminose, ecc. Già nella Tabula cortonensis, un documento in lingua etrusca rinvenuto a Cortona, sembra si faccia esplicito riferimento alla presenza di questa coltura.

Il Colli del Trasimeno Doc viene prodotto in diverse tipologie nelle versioni Bianco e Rosso. 

 Vitigno

Colli del Trasimeno Grechetto: Grechetto minimo 85%, altri vitigni a bacca di colore analogo fino ad un massimo del 15%. Colli del Trasimeno Merlot e Colli del Trasimeno Merlot Riserva: Merlot minimo 85%, altri vitigni a bacca di colore analogo fino ad un massimo del 15%. Colli del Trasimeno Cabernet sauvignon (anche Riserva): Cabernet Sauvignon: minimo 85%, altri vitigni a bacca di colore analogo fino ad un massimo del 15%. Colli del Trasimeno Gamay (anche riserva): Gamay: minimo 85%, altri vitigni a bacca di colore analogo fino ad un massimo del 15%. Colli del Trasimeno Bianco, Colli del Trasimeno Frizzante, Colli del Trasimeno Vin santo: Trebbiano: minimo il 40%, Grechetto, Chardonnay, Pinot bianco e Pinot grigio da soli o congiuntamente  almeno il 30%, altri vitigni a bacca bianca nella misura massima del 30%. Colli del Trasimeno Rosso (anche riserva), Colli del Trasimeno Frizzante, Colli del Trasimeno Novello, Colli del Trasimeno Rosato: Sangiovese: almeno il 40%, Ciliegiolo, Gamay, Merlot, Cabernet da soli o congiuntamente: almeno il 30%, altri vitigni a bacca rossa nella misura massima del 30%. Colli del Trasimeno Spumante metodo classico bianco: Chardonnay, Pinot bianco, Pinot grigio, Pinot nero, Grechetto da soli o congiuntamente: almeno il 70%, altri vitigni a bacca bianca nella misura massima del 30%. Colli del Trasimeno Spumante classico rosé: Pinot nero minimo 50%, Chardonnay e/o Pinot bianco 50%. Colli del Trasimeno Bianco scelto: Vermentino, Grechetto, Chardonnay, Pinot grigio, Pinot bianco, Sauvignon o Riesling italico: da soli o congiuntamente almeno 1'85%, altri vitigni a bacca bianca nella misura massima del 15%. Colli del Trasimeno Rosso scelto: Gamay, Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot nero da soli o congiuntamente: almeno il 70%, Sangiovese: almeno il 15%, altri vitigni a bacca rossa nella misura massima del 15%. 

 Caratteristiche 

Aspetto   

I  vini del Colli del Trasimeno presentano rispettivamente: Bianco: colore paglierino più o meno intenso talvolta con riflessi verdognoli; Bianco scelto: colore paglierino chiaro talvolta con lieve riflesso verde; Rosso: colore rosso rubino; Rosso riserva: colore rosso rubino intenso tendente al granato con l'invecchiamento; Rosso scelto: colore rosso rubino talvolta con riflessi violacei; Rosato: colore rosato più o meno intenso; Grechetto: colore giallo paglierino più o meno intenso fino al dorato; Cabernet sauvignon (anche riserva): colore rosso rubino intenso con lievi riflessi violacei tendente al granato con l'invecchiamento; Gamay (anche riserva): colore granato più o meno intenso, tendente al rosso mattone con l'invecchiamento; Merlot (anche riserva): colore rosso rubino, con riflessi violacei talvolta tendente al rosso mattone con l'invecchiamento; Rosso frizzante: spuma fine ed evanescente, colore rosso rubino; Bianco frizzante: spuma fine ed evanescente, colore paglierino più o meno intenso talvolta con riflessi verdognoli; Spumante metodo classico bianco: spuma grana fine e persistente, colore paglierino più o meno intenso; Spumante metodo classico rosé: spuma grana fine e persistente, colore rosè più o meno intenso; Vin santo: colore dal paglierino all'ambrato, con riflesso dorato; Novello: colore rosso cerasuolo, vivace.

Profumo  

I vini del Colli del Trasimeno, all’olfatto presentano rispettivamente: Bianco: odore delicato, fresco, fruttato; Bianco scelto: odore fine, delicato, fruttato, persistente; Rosso: odore vinoso fruttato; Rosso riserva: odore vinoso intenso, persistente; Rosso scelto: odore vinoso, fragrante, intenso; Rosato: odore vinoso, fruttato; Grechetto: odore leggermente vinoso, delicato, caratteristico; Cabernet sauvignon (anche riserva): odore intenso, persistente, caratteristico; Gamay (anche riserva): odore vinoso delicato; Merlot (anche riserva): odore vinoso, gradevole; Rosso frizzante: odore vinoso fruttato; Bianco frizzante: odore delicato, fresco, fruttato; Spumante metodo classico bianco: odore gradevole, caratteristico; Spumante metodo classico rosé: odore gradevole, caratteristico; Vin santo: odore etereo, intenso, tipico caratteristico; Novello: odore fruttato, fresco, caratteristico.

Gusto  

Al palato i vini Colli del Trasimeno presentano rispettivamente: Bianco: sapore asciutto, fresco, armonico; Bianco scelto: sapore asciutto, morbido, vellutato, armonico; Rosso: sapore asciutto, armonico; Rosso riserva: sapore pieno, asciutto, vellutato;Rosso scelto: sapore asciutto, armonico, strutturato, persistente; Rosato: sapore: fresco, vivace, asciutto, armonico; Grechetto: sapore secco o leggermente abboccato, vellutato, retro gusto lievemente amarognolo, fruttato; Cabernet sauvignon (anche riserva): sapore asciutto, con retrogusto caratteristico, delicatamente erbaceo; Gamay (anche riserva): sapore asciutto, armonico, con sentore di mandorla; Merlot (anche riserva): sapore pieno, morbido, armonico; Rosso frizzante: sapore asciutto, armonico; Bianco frizzante: sapore asciutto, fresco, armonico; Spumante metodo classico bianco: sapore asciutto armonico; Spumante metodo classico rosé: sapore asciutto, armonico; Vin santo: sapore tipico, persistente, armonico; Novello: sapore vivace, fruttato caratteristico.

 
 
Gradazione  

Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è rispettivamente: Bianco: 10,50% vol; Bianco scelto: 11,50% vol; Rosso: 11,50% vol; Rosso riserva: 13,00% vol; Rosso scelto: 12,50% vol; Rosato: 11,50 % vol; Grechetto: 11,50% vol; Cabernet sauvignon: 12, 50% vol; per la menzione riserva: 13,00% vol; Gamay: 12,50% vol; per la menzione riserva: 13,00% vol; Merlot: 12,50% vol; per la menzione riserva: 13,00% vol; Rosso frizzante: 11,50% vol; Bianco frizzante: 10,50% vol; Spumante metodo classico bianco: 11,00% vol; Spumante metodo classico rosé: 11,00% vol; Vin santo: 16,00% vol; Novello: 11,00% vol.

Età ottimale  

Il vino a denominazione di origine controllata "Colli del Trasimeno" o "Trasimeno" rosso anche con nome di vitigno se sottoposto ad un periodo di invecchiamento non inferiore a 24 mesi a decorrere dal 10 novembre dell'anno di produzione delle uve di cui almeno quattro mesi in botti di legno, può
portare la qualificazione "riserva".

 

 Zona di produzione

  

  Tipologie

  • Colli del Trasimeno o Trasimeno bianco anche nelle tipologie frizzante e vino santo o vin santo;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno bianco scelto;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno rosso anche nelle tipologie frizzante e novello;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno rosso scelto;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno rosso riserva;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno rosato;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno spumante metodo classico bianco e rosé;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno Grechetto;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno Merlot;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno Cabernet sauvignon;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno Gamay;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno Merlot riserva;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno Cabernet sauvignon riserva;
  • Colli del Trasimeno o Trasimeno Gamay riserva.

 Calice e servizio

Le tipologie dei Rossi vanno servite a 16-18 °C, in un calice per vini strutturati e consumato entro due-tre anni dalla vendemmia. Il Bianco secco viene servito in un calice svasato a 10-12 °C. In versione Spumante va servito in flûte a 8° C.

 

 

 Abbinamento con i   cibi

Il Colli Trasimeni Bianco è molto adatto al pesce, cucinato in varie maniere, sia fritto che arrosto, che bollito, condito con salse morbide, non troppo piccanti. Il Rosso che si abbina bene con antipasti ed in particolare salumi.