Colli Martani

Il Colli Martani Doc è un vino prodotto su territori collinari che lambiscono il Tevere in provincia di Perugia. Si tratta di un'area nella quale la viticoltura ha una tradizione molto antica, risalente agli Etruschi, e poi consolidatasi con i Romani. La presenza della viticoltura nell’area delimitata risale all’epoca medievale. Nel corso dei secoli, insieme all’olivo, la vite ha costituito la coltura principe del territorio anche come sostegno economico e sociale. Il disciplinare d.o.c. è stato riconosciuto dal 1988 ed aggiornato nel 2003 e nel 2009, inserendo alcune modifiche ed integrazioni che hanno interessato principalmente le varietà autoctone e l’introduzione di alcune varietà autoctone come la Vernaccia (rossa) ed alloctone, come il merlot ed il cabernet-sauvignon per i rossi, e lo chardonnay ed il sauvignon per i bianchi.

Il territorio di produzione comprende una serie di Comuni: Gualdo Cattaneo, Giano dell'Umbria, Todi, Massa Martana, Monte Castello Vibio, Montefalco, Castel Ritaldi, Spoleto, Bevagna, Cannara, Bettona, Deruta e Collazione, tutti ubicati sulle pendici dei Monti Martani.

La denominazione di origine controllata Colli Martani nelle seguenti tipologie: Rosso, Bianco, Trebbiano, Grechetto, Grechetto di Todi, Sangiovese anche riserva, Cabernet sauvignon anche riserva, Merlot anche riserva, Sauvignon, Chardonnay, Riesling, Spumante, Vernaccia Nera o Vernaccia, è riservata ai vini ottenuti dai vigneti dell'omonima zona di produzione e rispondenti alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dal relativo disciplinare di produzione.

 Vitigno

Colli Martani Trebbiano: Trebbiano Toscano: minimo 85%; altri vitigni a bacca bianca non aromatici fino ad un massimo del 15%. Le uve derivanti dai vitigni Malvasia Bianca di Candia e Malvasia Bianca Lunga, da soli o congiuntamente, non devono superare il 10% del totale complessivo dei vitigni complementari. Colli Martani Grechetto e Colli Martani Grechetto di Todi: Grechetto: minimo 85%; altri vitigni a bacca bianca non aromatici fino ad un massimo del 15%. Colli Martani Sangiovese: Sangiovese: minimo 85%; altri vitigni a bacca nera fino ad un massimo del 15%. Colli Martani Cabernet Sauvignon: Cabernet Sauvignon: minimo 85%; altri vitigni a bacca nera fino ad un massimo del 15%. Colli Martani Merlot anche nella tipologia Riserva: Merlot: minimo 85%; altri vitigni a bacca nera fino ad un massimo del 15%. Colli Martani Sauvignon: Sauvignon: minimo 85%; altri vitigni a bacca bianca fino ad un massimo del 15%. Colli Martani Chardonnay: Chardonnay: minimo 85%; altri vitigni a bacca bianca non aromatici fino ad un massimo del 15%. Colli Martani Riesling: Riesling: minimo 85%; altri vitigni a bacca bianca non aromatici fino ad un massimo del 15%. Colli Martani bianco: Trebbiano Toscano: minimo 50%; altri vitigni a bacca bianca, non aromatici fino ad un massimo del 50%. Colli Martani rosso: Sangiovese: minimo 50%; altri vitigni a bacca nera fino ad un massimo del 50%. Colli Martani spumante: Grechetto, Chardonnay, Pinot Nero, da soli o congiuntamente: minimo 50%; altri vitigni a bacca bianca fino ad un massimo del 50%. Colli Martani Vernaccia: Vernaccia nera: minimo 85%, altri vitigni idonei alla coltivazione nella Regione Umbria, fino ad un massimo del 15%. Il vino Colli Martani Grechetto può essere designato con il riferimento geografico di Todi, qualora ottenuto esclusivamente da uve prodotte nella rispettiva zona ricadente nel comune di Todi. Il vino Colli Martani Vernaccia può essere designato con il riferimento geografico di Cannara, qualora ottenuto esclusivamente da uve prodotte nella rispettiva zona ricadente nel comune di Cannara.

 

 Caratteristiche 

Aspetto   

I vini del Colli Martani presentano le seguenti caratteristiche visive: Trebbiano: colore giallo verdolino; Grechetto: colore giallo paglierino; Grechetto di Todi: colore giallo paglierino; Sangiovese anche nella tipologia riserva: colore rosso rubino se giovane, con contorni rosso-arancione se invecchiato; Cabernet sauvignon anche nella tipologia riserva: colore rosso rubino intenso con lievi riflessi violacei tendente al granato con l'invecchiamento; Merlot anche nella tipologia riserva: colore: rosso rubino con riflessi violacei talvolta tendenti al rosso mattone con l'invecchiamento; Sauvignon: colore giallo paglierino con riflessi verdognoli; Chardonnay: colore giallo paglierino più o meno intenso con lievi riflessi verdognoli; Riesling: colore giallo paglierino con lievi riflessi verdognoli; Bianco: colore giallo paglierino con riflessi verdognoli; Rosso: colore rosso rubino, vivace, più o meno intenso; Spumante: colore paglierino più o meno intenso; Vernaccia: colore rosso rubino.

Profumo  

All’olfatto le varie tipologie del Colli Martani doc presentano: Trebbiano: odore leggermente vinoso, caratteristico; Grechetto: odore leggermente vinoso, delicato, caratteristico; Grechetto di Todi: odore leggermente vinoso, delicato, caratteristico; Sangiovese anche nella tipologia riserva: odore vinoso caratteristico, etereo se invecchiato; Cabernet sauvignon anche nella tipologia riserva: odore intenso, persistente, caratteristico; Merlot anche nella tipologia riserva: odore vinoso, gradevole; Sauvignon: odore: fruttato, intenso, caratteristico; Chardonnay: odore intenso, caratteristico; Riesling: odore: delicato, caratteristico; Bianco: odore vinoso, delicato, fruttato; Rosso: odore vinoso, delicato, caratteristico; Spumante: odore fruttato, persistente; Vernaccia: odore fruttato con caratteristica nota di passito.

Gusto  

Al palato le varie tipologie del Colli Martani presentano: Trebbiano: sapore asciutto, acidulo, leggermente fruttato, caratteristico, fine; Grechetto: sapore secco o leggermente abboccato, vellutato, retrogusto lievemente amarognolo, fruttato, caratteristico, armonico; Grechetto di Todi: sapore secco o leggermente abboccato, vellutato, retrogusto lievemente amarognolo, fruttato, caratteristico, armonico; Sangiovese anche nella tipologia riserva: sapore asciutto, armonico, talvolta, se giovane, leggermente tannico e piacevolmente amarognolo, fruttato, caratteristico, delicatamente erbaceo; Cabernet sauvignon anche nella tipologia riserva: sapore asciutto, con retrogusto caratteristico, delicatamente erbaceo; Merlot anche nella tipologia riserva: sapore pieno, morbido, armonico; Sauvignon: sapore asciutto, fine, caratteristico; Chardonnay: sapore asciutto, fruttato, caratteristico, armonico; Riesling: sapore asciutto, fruttato, caratteristico; Bianco: sapore: sapido, vivace, fresco, armonico; Rosso: sapore asciutto, sapido, di buon corpo, leggermente tannico; Spumante: sapore secco, armonico, netto; Vernaccia: sapore dolce, più o meno tannico a secondo dell’annata, fresco e fruttato.

 
 
Gradazione  

Il titolo alcolometrico volumico totale minimo è rispettivamente: Trebbiano: 11,00% vol; Grechetto: 11,50% vol; Grechetto di Todi: 12,00% vol; Sangiovese anche nella tipologia riserva: 11,50% vol; Cabernet sauvignon anche nella tipologia riserva: 12,00% vol; Merlot anche nella tipologia riserva: 12% vol; Sauvignon: 11,50% vol; Chardonnay: 11,50% vol; Riesling: 11,00% vol;Bianco: 11,00% vol;Rosso: 11,50% vol; Spumante: 11,00% vol; Vernaccia: 17,00% vol, di cui almeno 11,50% vol svolto.

Età ottimale  

Il vino Colli Martani Sangiovese deve essere immesso al consumo dopo aver subito un periodo di maturazione obbligatorio di almeno un anno a partire da 31 ottobre dell'anno della vendemmia. Qualora detto vino abbia un titolo alcolometrico volumico minimo naturale di 12,00% vol e venga sottoposto ad una maturazione di due anni, di cui uno almeno di invecchiamento in botti di legno, e ad un affinamento in bottiglia per il periodo rimanente, può portare come specificazione aggiuntiva la dizione Riserva. I vini Colli Martani Cabernet Sauvignon e Merlot possono essere immessi al consumo solo dopo aver subito un periodo di maturazione obbligatorio di almeno un anno a partire dal 31 ottobre dell'annata della vendemmia. Qualora detti vini vengano sottoposti ad una maturazione di due anni, di cui uno almeno di invecchiamento in botti di legno, e ad un affinamento in bottiglia per il periodo rimanente, possono portare come specificazione aggiuntiva la dizione Riserva.

 

 Zona di produzione

  

 Tipologie

  • Colli Martani Rosso
  • Colli Martani Bianco
  • Colli Martani Trebbiano
  • Colli Martani Grechetto
  • Colli Martani Grechetto di Todi
  • Colli Martani Sangiovese anche riserva
  • Colli Martani Cabernet sauvignon anche riserva
  • Colli Martani Merlot anche riserva
  • Colli Martani Sauvignon
  • Colli Martani Chardonnay
  • Colli Martani Riesling
  • Colli Martani Spumante
  • Colli Martani Vernaccia Nera o Vernaccia

 Calice e servizio

Il Grechetto va servito a 10-12 °C, in un calice per vini bianchi giovani. Il Sangiovese va servito a 18 °C in calici allungati per i vini giovani e in calici ballon per vini invecchiati. La temperatura di servizio del Trebbiano è 8-10 °C.

 

 

 Abbinamento con i   cibi

Il Colli Martani Grechetto secco è un ottimo aperitivo, si accompagna bene con antipasti e primi piatti all'italiana, con i piatti di pesce. Il tipo abboccato è anch'esso aperitivo, si abbina, comunque, felicemente alla frutta, al gelato ed alla pasticceria.

Il Sangiovese, da giovane è un buon vino da tutto pasto con ottimo accostamento con le carni ovine e suine. Invecchiato si abbina alle carni rosse, alla selvaggina, ai formaggi stagionati e piccanti. 

Il Trebbiano è vino gradevole da tutto pasto. Il profumo ed il sapore sono esaltati in abbinamento al pesce, in particolare fritto, ed ai formaggi freschi.